Anche Gualdo Tadino alla festa della Francia

Delegazione il 14 luglio nella città gemella di Audun

Anche Gualdo Tadino  alla festa della Francia
Anche Gualdo Tadino alla festa della Francia

GUALDO TADINO – Una delegazione gualdese ha partecipato alla Festa nazionale francese del 14 luglio. Guidata dal sindaco, Massimiliano Presciutti, ha visto presenti l’assessore allo sviluppo economico Stefano Franceschini, il consigliere comunale Gabriele Bazzucchi, le professoresse dell’Istituto "Casimiri" Eleonora Scassellati ed Elisa Benedetti, e Sebastien Mattioli, consigliere del Museo dell’emigrazione ’Pietro Conti’: ci sono stati incontri col primo cittadino di Audun Le Tiche, Viviane Fattorelli, e i rappresentanti di altre città gemellate, come i tedeschi di Birkenfeld ed i francesi di Loudun. C’è stata anche la partecipazione a momenti ufficiali della ricorrenza nazionale transalpina; sono stati ricordati i profondi legami che uniscono l’Italia e la Francia, in particolare Gualdo Tadino ed Audun, costituiti dall’arrivo nelle miniere francesi di tante persone che nel secolo scorso lasciarono l’Umbria, emigrando per motivi di lavoro. "Dopo alcuni anni di stop forzato a causa del Covid-19 – ha detto il sindaco Presciutti – la nostra delegazione è tornata in Francia per incontrare i nostri amici di Audun per quello che è il patto di amicizia più longevo della nostra città. Sono stati giorni intensi e proficui".