Pistoia, 12 marzo 2018 -

Risultati importanti. Il derby è del Pistoia Volley La Fenice, le lacrime del Volley Aglianese. Nel 6° turno di ritorno del girone B del torneo femminile di serie C, La Fenice restituisce il “dispetto” all’Aglianese, all’andata vittoriosa 3-2 a Pistoia: la squadra fuxiablu, infatti, espugna il PalaCapitini di Agliana con eguale punteggio (3-2; 19-25, 25-23, 26-28, 25-19, 15-8). Partita pesantemente condizionata dal grave infortunio occorso alla valente centrale aglianese Giulia Barcaioli: ricadendo da un muro, nel secondo set, si sospetta che si sia procurata una distorsione del legamento collaterale del ginocchio sinistro. Bisognerà, però, attendere il responso della risonanza magnetica: nel frattempo, doveroso, un forte in bocca al lupo all’atleta neroverde.

Due squadre incerottate (Fasola, Irene Quadrino influenzate, Fedi con noie a una spalla nella sola Aglianese), alla ricerca di punti-salvezza. Partenza forte di Agliana, ma reazione veemente delle pistoiesi, tutte brave ma con Bianchini ancor di più. Con questo risultato, la lotta per la permanenza in categoria si fa serratissima: basti pensare che da Aglianese e Certaldo 24 punti a Sales Volley Firenze 15, passando per Pistoia Volley La Fenice 23, Chianti Volley e Pallavolo Calenzano 22, sono tutte in ballo. Retrocessa in D la Mens Sana Siena, fanalino di coda ancora ferma allo 0 iniziale.

Sabato prossimo 17 marzo, giornata campale con Calenzano – Aglianese e La Fenice – Chianti Volley.

Una vittoria preziosa. La Zona Market Ingro Vivaio Pistoia s’impone 3-1 (parziali: 20-25, 25-21, 25-21, 25-13) a Firenze sull’Olimpia Poliri, nel recupero della 4° giornata di ritorno del girone A del campionato maschile regionale di serie D. Un’affermazione che consente ai biancorossi allenati da Donofrio di restare al secondo posto della classifica con 38 punti con l’Invicta Volleyball Grosseto, alle spalle della Pallavolo Certaldo, 44. “Dopo aver perso il primo set, giocato male, ci siamo rimessi in carreggiata e sono venuti fuori i valori reali – il commento del centrale nonché capitano dei Vigili del fuoco pistoiesi, Andrea Lombardi –. Era importante portare a casa i 3 punti perché era, almeno sulla carta, la partita più difficile di quelle che abbiamo sino alla fine della stagione regolare. Il Poliri occupa infatti il quarto posto della graduatoria con 30 punti. Ora testa alla gara di domenica prossima 18 marzo, allorché ospiteremo i Lupi Santa Croce alla palestra Anna Frank di Pistoia. Un confronto da prendere con le molle, perché i Lupi sono sempre… famelici”.

Donofrio ha schierato, dall’inizio alla fine del match, Spiniello in cabina di regia, Cosimo Borghi opposto, Lombardi e Lorenzo Borghi centrali, Fedi e Niccoli schiacciatori e Licata libero. La compagine ha risposto da par suo, con una prova convincente. Adesso, comunque, guai a distrarsi: per la promozione diretta, i giochi parrebbero fatti, per i playoff invece c’è da conquistare il secondo posto.

Gianluca Barni