Viareggio Cup, il giuramento letto da Fabio Quagliarella a La Spezia (Matteo Marcello)
Viareggio Cup, il giuramento letto da Fabio Quagliarella a La Spezia (Matteo Marcello)

Viareggio, 11 marzo 2019 - Con il giuramento di Fabio Quagliarella, capocannoniere della Serie A , si è aperta la 71esima edizione della Viareggio Cup, massima competizione di calcio giovanile che quest'anno, a causa dell'indisponibilità dello stadio dei Pini di Viareggio, vede molti match organizzati a  La Spezia, a partire dalla gara inaugurale, Inter-Sporting Braga, terminata 1-1.  «Nel 1958 il Torneo si sviluppò a Pisa, ma c'erano solo otto squadre _ha ricordato Alessandro Palagi, presidente del Centro giovani calciatori di Viareggio che organizza la manifestazione - oggi sono quaranta. Una cosa eccezionale, imprevisto importante che siamo riusciti a risolvere in poco tempo grazie al Comune della Spezia e della società di calcio. La decisione ci ha provato molto, ma ci inorgoglisce, perché siamo riusciti a risolvere un problema importante. Siamo fieri di portare il torneo al Picco perché è uno stadio che merita. Sarà un torneo di alto livello, con sedici nazioni rappresentate: gli addetti ai lavori avranno il loro da fare per visionare i talenti che scenderanno in campo».

Tornando alla gara inaugurale, l'Inter detentrice del trofeo non va oltre il pareggio contro i portoghesi dello Sporting Braga, rischiando anche il ko. Partita non bellissima, col primo tempo che fila via senza chiare occasioni da gol. Nella ripresa, i portoghesi allenati da Amorim passano in vantaggio al 14' sugli sviluppi di un corner battuto da Ribeiro, con la difesa dell'Inter colpevolmente immobile: prima Rodrigues manca l'impatto con la sfera che danza sulla linea, poi è Costa, di testa, a mettere in rete da pochi passi, con Pozzer apparso incerto. Madonna al 22' ne cambia tre: entrano Rossi, Demirovic e Corrado e proprio quest'ultimo al 26' sigla il pari, su assist di Colidio, con una rasoiata mancina. L'Inter preme alla ricerca del gol partita ma è lo Sporting Braga ad andarci più vicino, al 34', con il palo colpito da Olvares sugli sviluppi di un corner.

Per quanto riguarda le altre gare, larga vittoria dell'Ascoli sul U.Y.S.S. New York (3-0), pareggio con molte reti tra Empoli e Nordsjaelland (3-3), successo del Viareggio sulla Ternana (1-0), del Bologna sul Bruges (1-0) e dell'Athletico Paranense sul Rieti (3-1).  Il Torino ha travolto il Norchi Dinamoeli Tbilisi (7-1), mentre il Venezia ha steso l'Euro L.I.A.C. New York (5-0). Parma ha battuto il Nania: 1-0. Cagliari Primavera ha vinto 2-0 contro il Leichhardt U 19.

MARTEDÌ 12 MARZO

SASSUOLO-FK RFS (arbitro Caldera di Como) - La Spezia / Intels training center “Ferdeghini” (ore 16) (Sintetico)

BENEVENTO-PONTEDERA (arbitro Ubaldi di Roma 1) - Pontedera (PI) / Stadio “Mannucci” (ore 15) (Sintetico)

MILAN-BEREKUM CHELSEA (arbitro Piazzini di Prato) - Santa Croce sull'Arno (PI) / Stadio “Masini” (ore 15)

SPEZIA-CARRARESE (arbitro Baldelli di Reggio Emilia) - Carrara (MS) / Stadio “dei Marmi” (ore 15) (Sintetico)

FIORENTINA-KRASNODAR (arbitro Taricone di Perugia) - Altopascio (LU) / Stadio Comunale (ore 19.30) (Sintetico)

PERUGIA-WESTCHESTER UNITED (arbitro De Angeli di Milano) - Quarrata (PT) / Stadio “Raciti” (ore 15)

GENOA-DUKLA PRAGA (arbitro Zucchetti di Foligno) - Levanto (SP) / Stadio “Scaramuccia-Raso” (ore 15) (Sintetico)

LIVORNO-ATLANTIDA JUNIORS (arbitro Ancora di Roma 1) - Livorno - Località Antignano / Stadio “Banditella” (ore 14.30)

RAPPRESENTATIVA SERIE D-UNDER 19 CINA (arbitro Di Marco di Ciampino) - La Spezia / Intels training center “Ferdeghini” (ore 14) (Sintetico)

SPAL-SALERNITANA (arbitro Dallapiccola di Trento) - Ferrara / Stadio “Mazza” (ore 15)