Christian Maldini contro Francesco Renzi (Ansa)
Christian Maldini contro Francesco Renzi (Ansa)

Sesto San Giovanni (Milano), 21 febbraio 2021 - La prima partita dall’inizio (e poi è rimasto in campo per 90 minuti) contro il figlio maggiore di Paolo Maldini, Christian. E’ stato un debutto particolare quello di Francesco Renzi, attaccante ex Udinese Primavera, nella Pistoiese. Ieri allo stadio Breda di Sesto San Giovanni il figlio del senatore ed ex premier Matteo Renzi è stato schierato da titolare e ha dovuto affrontare proprio il figlio del grande capitano del Milan.
Francesco Renzi, prima o seconda punta classe 2001, era nei piani di mercato (che fra i dilettanti chiude a fine febbraio) del Trastevere, club capitolino leader del girone E della Serie D, ma ora che sembra aver conquistato il posto nella Pistoiese è possibile che rimanga in arancione fino al termine della stagione e quindi nel calcio professionistico.
Pro Sesto-Pistoiese è finita in parità, 2-2, e curiosamente è stato Maldini junior, che come papà Paolo e nonno Cesare gioca in difesa, a marcare Renzi junior. I due «figli famosi» si sono contrastati anche in maniera ruvida, ma sempre corretta, e alla fine il risultato ha dato loro un punto a testa. Per la Pro Sesto quella di oggi è stata la partita del ritorno in campo dopo tre match rinviati a causa di positività al Covid.

"Sono molto felice di aver esordito dal primo minuto e orgoglioso di questo gruppo _ dice Renzi junior _ Il punto di oggi è importante per interrompere una striscia di risultati negativi che durava da troppo tempo e proveremo, sin dalla prossima partita, a conquistare l’intera posta in palio per raggiungere, domenica dopo domenica, il nostro obiettivo".