Il presidente Stefano Ostento: Quarrata non si ferma più
Il presidente Stefano Ostento: Quarrata non si ferma più

Quarrata, 12 luglio 2019 - Che stia tornando aria di grandeur a Pistoia e provincia? Chissà. Certo a giudicare da alcuni movimenti pallavolistici… Intanto Blu Volley dominatore del mercato. Qualcuno, scherzando, si è chiesto se Stefano Ostento, da alcuni anni presidente della società pallavolistica quarratina, abbia vinto al SuperEnalotto. Quarrata, infatti, non si ferma: non solo il potenziamento della prima squadra, che per la terza stagione consecutiva prenderà parte al campionato nazionale di serie B1, ma anche una categoria importante per la seconda formazione, uno sforzo economico notevole per ricreare un settore giovanile degno di tale nome.

Ma andiamo con ordine: ecco le notizie. La dirigenza mobiliera ha comunicato di aver acquisito i diritti di serie C regionale toscana (e non come precedentemente annunciato di una serie D) dall’Unione Pallavolo Lucca. Nella stagione 2019/20 parteciperà dunque ai tornei di B1, C e Prima Divisione Territoriale Appennino Toscano. L’intento è tornare fucina di talenti, evitando di svenarsi proprio su quel mercato che ora la vede protagonista, trattando con i procuratori.

Tra le giocatrici della prossima C, al momento si conoscono i nomi della palleggiatrice Veronica Baldi, nella scorsa stagione nel parco-atlete della prima squadra, Ylenia Becucci, opposta reduce da un campionato di serie C a Calenzano (ha fatto panchina), Michelozzi ex Pieve a Nievole e, stando a radio-mercato, parrebbe addirittura l’allenatrice Sheila Ostento, una delle figlie del massimo dirigente mobiliero che tornerebbe a vestire i panni di pallavolista.

La dirigenza del sodalizio ha dato notizia anche dell’arrivo in prima squadra di Martina Moscardi, classe 2000, che andrà a ricoprire il ruolo di secondo libero, alle spalle della sempre più brava Francesca Chiti. Adesso, per concludere alla grande, il direttore sportivo Emanuele Ferri dovrebbe calare un altro asso, il nome di un’altra schiacciatrice, in grado di completare il parco-giocatrici messo a disposizione di coach Davide Torracchi. Poi starà al tecnico, come sempre, trovare il giusto amalgama. 

Gianluca Barni