Poggibonsi (Siena),  16 maggio 2018 - Termine spesso abusato, "indimenticabile" è invece adatto a Novello Novelli, il grande caratterista del cinema italiano scomparso nel gennaio scorso. A ricordarlo sarà una manifestazione organizzata nel teatro Politeama della "sua" Poggibonsi, dove Novelli era nato 88 anni fa. 

L'appuntamento è per martedì 22 maggio alle 21 con "L'indimenticabile Novello Novelli, infinitamente Novello", spettacolo di beneficenza organizzato da Fondazione Elsa in collaborazione con la famiglia Novelli e con il patrocinio del Comune di Poggibonsi. Il ricavato della serata (i biglietti costano 8 euro) andrà a "Giglio Amico", l'associazione che si occupa di raccogliere e distribuire fondi per le persone bisognose segnalate dai servizi sociali del Comune di Firenze.

La serata sarà presentata da Fabrizio Borghini e sarà animata da amici e colleghi di Novelli, con la presenza anche di alcuno ex giocatori della Fiorentina. 

Il suo personaggio burbero, brontolone, ma anche ironico e capace di un'umorismo dissacrante e sarcastico, ha raccontato lo spirito toscano in  tanti film. Tra i film di maggiore successo citiamo "Io Chiara e lo Scuro" (regia di Maurizio Ponzi 1982); "Tutta colpa del Paradiso" (Francesco Nuti, 1985); "Caruso Pascoski di padre polacco" ( Francesco Nuti, 1988) "Benvenuti in casa Gori" (Alessandro Benvenuti, 1990) ; "Cari Fottutissimi amici" (Mario Monicelli, 1994); "Ritorno in casa Gori" (1996, Alessandro Benvenuti) e via dicendo.

La serata del 22 maggio, così, diventa un'occasione per una serata all'insegna del divertimento, dell'ironia e del cinema italiano con accento toscano, con l'importante finalità di aiutare famiglie e singoli in gravi difficoltà economiche. Un aiuto materiale accompagnato dal sorriso dell'indimenticabile Novello Novelli.