Fisica, Informatica, Matematica, Ingegneria informatica, robotica e Biomedica, Geologia e Geofisica. E anche Archeologia, Storia, Filosofia, Italianistica e Linguistica. Sono questi alcuni dei corsi di studio "classici" in cui Pisa è ai primi posti in Italia; fiori all’occhiello di un’offerta didattica completa, in...

Fisica, Informatica, Matematica, Ingegneria informatica, robotica e Biomedica, Geologia e Geofisica. E anche Archeologia, Storia, Filosofia, Italianistica e Linguistica. Sono questi alcuni dei corsi di studio "classici" in cui Pisa è ai primi posti in Italia; fiori all’occhiello di un’offerta didattica completa, in cui argomenti più classici si affiancano a corsi innovativi, sostenuti dalle forti competenze di ricerca dell’Ateneo e che permettono di dare ai ragazzi una formazione di alto livello e ben spendibile sul mercato del lavoro.

È il caso, ad esempio, dei corsi in Artificial Intelligence offerti sia da Ingegneria che da Informatica, in Big Data Technologies, in Data Science and Business Informatics, o quello in Cybersecurity: il primo in Italia ad offrire una formazione completa non solo sui classici aspetti legati al software, ma anche su quelli che riguardano l’hardware.

Scorrendo i corsi di studio dell’Università di Pisa troviamo, così, nuove lauree quali Diritto dell’Innovazione per l’impresa e le istituzioni, Management for business and economics, Ingegneria per il design industriale, Innovazione sostenibile in viticoltura ed enologia o Tecnologia e produzione della carta e del cartone.

Ma anche progetti come il MEET, Medicine Enhanced by Engineering Technologies, sviluppato assieme alla Scuola Sant’Anna, all’Università di Pavia e allo IUSS di Pavia, che integra il Corso di laurea in Medicina e Chirurgia con un percorso di eccellenza, ampliando le conoscenze dei futuri medici sulle nuove tecnologie che sempre più impattano l’attività clinica, sia diagnostica che terapeutica.