Un nuovo servizio per il trattamento delle patologie minori e delle piccole urgenze traumatologiche. È Medico Subito, la novità proposta da Rete Pas attiva negli ambulatori di via Bessi 2 a Scandicci (Firenze). Non si tratta di una postazione d’emergenza in sostituzione del pronto soccorso ospedaliero, ma di un presidio destinato a trattare esclusivamente quei casi che non rappresentano, in alcun modo, un rischio per la vita del paziente.

L’innovativo servizio ha l’obiettivo di offrire la possibilità di affrontare in tutta tranquillità, a costi contenuti e con ridotti tempi d’attesa casi di patologie minori e di piccole urgenze traumatologiche. Medico Subito tratta i casi secondo i protocolli scientifici internazionali condivisi e la certificazione di malattia o infortunio rilasciata è valida a tutti gli effetti di legge e assicurativi. Non tratta però le patologie pediatriche, le urgenze cardiovascolari e respiratorie, i traumi toracici e cranici e le urgenze collegate alla gravidanza.

Il servizio è aperto a tutti, anche senza prenotazione, ma telefonando al numero unico Pas 055.711111 è possibile risparmiare ancora più tempo. Il paziente entra subito in contatto con il medico che lo visita in tempi rapidi: ciò consente al cittadino di usufruire di servizi medico- sanitari ugualmente efficaci senza sottoporsi al disagio delle lunghe attese. L’elemento di novità che caratterizza il servizio Medico Subito, attivo dal lunedì al venerdì, consiste nella possibilità di gestire patologie minori e piccole urgenze attraverso la presenza del Medico Pas, che prende in carico il paziente e ove necessario può contare sull’immediata disponibilità delle consulenze specialistiche e diagnostiche di Rete Pas.

Medico Subito non sostituisce, in alcun modo, i servizi garantiti dai medici di famiglia e dal servizio di emergenza sanitaria del 118. «La sua attivazione - spiega Mario Pacinotti, presidente della Fondazione Pas – si colloca nella logica di coprogettazione e integrazione tra mondo del no profit e servizio pubblico che la Fondazione ha fatto propria sin dalla sua origine, con lo scopo di fornire un continuo potenziamento dei servizi fruibili dai cittadini dell’area fiorentina. Siamo certi che questo servizio rappresenti un ulteriore e innovativo strumento a tariffe sociali e facilmente accessibile in grado di ampliare l’offerta medico-sanitaria sul territorio affinché i cittadini possano disporre di risposte sempre più efficienti ai loro bisogni».