Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
29 lug 2016

Mens Sana, ancora attesa per il nuovo Cda

Lami: "Serve una guida per la società"

29 lug 2016
featured image
Palaestra
featured image
Palaestra

Siena, 29 luglio 2016 - Nessuna novità sul fronte societario in casa Mens Sana Basket. Dopo la ‘scossa’ delle dimissioni del presidente del Consorzio Fabio Bruttini, si cerca di ricomporre il filo del discorso all’interno del gruppo azionista di maggioranza. Ci sono vari problemi da risolvere, dalla gestione della pubblicità all’interno del Palasport, alla composizione del nuovo cda della Mens Sana Basket. L’accordo per i cinque nomi da inserire nel nuovo organigramma non è stato raggiunto, per questo si continua a rimandare il momento in cui si insedierà ufficialmente.

Nel frattempo la parte operativa è ancora in mano al vecchio cda che presumibilmente, dopo aver dato il via libera a Marruganti per la campagna acquisti, dovrà decidere anche campagna abbonamenti e strategie di marketing per la stagione a venire. In questo scenario dipingono scenari foschi le parole di Alessandro Lami, presidente del Comitato la Mens Sana è una fede nonché uno dei soci fondatori di Iotifomenssana, intervenuto ai microfoni dell’emittente radiofonica Antennaradioesse: “Alla Mens Sana manca una guida, un nuovo Cda che dia una direzione alla società. Non so cosa non vada nel Consorzio, sicuramente i problemi ci sono, altrimenti Bruttini non avrebbe preso la decisione di dimettersi. Questa decisione non è stata un fulmine a ciel sereno bensì la conseguenza di un dilatamento dei tempi espressione di problemi e difficoltà presenti. Iotifomenssana ha fatto il miracolo permettendo il salvataggio della società ma questo resterà fine a se stesso se il Consorzio non entrerà nel pieno della sua attività formando il nuovo cda e rendendolo immediatamente operativo”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?