Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

L’avvocato Carignani ottimista sul futuro "Suppongo che la proprietà sia al lavoro Mi aspetto che arrivino delle soddisfazioni"

Il momento è delicato, tra i dubbi che riguardano il futuro della Robur, la fresca notizia del mancato rinnovo di Padalino - con l’incertezza su chi guiderà la squadra la prossima stagione - e il nuovo campionato che si avvicina a grandi passi. L’avvocato Massimo Carignani (nella foto), che anche quest’anno ha difeso, con successo, i colori bianconeri, di cui è il primo tifoso, è però "ottimista". "Suppongo che fatte alcune valutazioni la proprietà si stia attivando per risolvere le problematiche – ha affermato il legale –, altrimenti non avrebbero senso gli sforzi compiuti per cogliere un risultato sportivo sul campo. Perderebbe di significato la salvezza, se poi a livello societario dovessero esserci delle defaillance. La mia speranza è che la piazza possa ritrovare presto il giusto entusiasmo. Vincere non è mai facile, ma mi aspetto che possano arrivare quelle soddisfazioni che ultimamente non ci sono state". Un entusiasmo ritrovato la scorsa estate e perso settimana dopo settimana. "Dividerei la stagione in tre fasi – ha detto Carignani –: la prima, con la gestione Gilardino, positiva, la seconda non positiva, anche se certe partite, vedi la sconfitta di Ancona, sono state condizionate dagli episodi. La terza, tra alti e bassi, il più basso il ko con il Gubbio, in cui la squadra ha centrato l’obiettivo, mettendoci grande impegno. Quello ai bianconeri non si può negare".

"Il Siena non era partito per vincere il campionato – ha proseguito –, ma per centrare dei play off comodi e se ci pensiamo bastava che Disanto non prendesse il palo con la Carrarese… Anche la vittoria di Pontedera, alla fine, è figlia di un episodio fortunato". "I giocatori che più mi hanno impressionato, al di Disanto, che ha anche vinto il Fedelissimo d’Oro, e Lanni, superbo nelle sue parate, Pezzella e Bianchi che è stato, soprattutto nella seconda metà dell’annata, un pernio del centrocampo". Anche i successi di Massimo Carignani, tra le carte della giustizia, hanno portato al Siena ‘punti’ pesanti: il capolavoro la vittoria al Tfn che ha scongiurato la penalizzazione. "E’ stato un bene che sia arrivata soltanto una sanzione – ha chiuso l’avvocato –: una dimostrazione della bontà della difesa. Io, come ho sempre detto, per la Robur ci sono stato, ci sono e ci sarò sempre".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?