Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
4 ago 2022
guido de leo
Sport
4 ago 2022

La Robur e Arras finalmente ’sposi’ "Grande piazza e progetto. Sono felice"

4 ago 2022
guido de leo
Sport

di Guido De Leo

Dopo un lungo corteggiamento Davide Arras (nella foto) è finalmente un nuovo giocatore dell’Acr Siena. L’attaccante sardo classe 1998, approda quindi in bianconero firmando un contratto pluriennale e da ieri è a disposizione di mister Guido Pagliuca nel ritiro di Orvieto e Lubriano. Lo scorso anno Arras ha giocato nel Grosseto (37 presenze e 7 reti il fatturato complessivo in Maremma) mentre nella stagione precedente era alla Pianese. Sul monte Amiata ha lavorato con Pagliuca, che lo ha voluto anche alla Robur.

"Sono davvero felice di essere qui – le prime parole del centravanti dal ritiro in Umbria -. Mi ha spinto la grande piazza che è Siena, il grande progetto che ha la società, la mia voglia di dare una mano. Voglio portare grande entusiasmo al gruppo, dare una mano in ogni angolo del campo. Non faccio promesse se non quella che vedrete il sudore sulla maglia".

La squadra è a lavoro da una decina di giorni abbondanti mentre Arras era svincolato dopo la retrocessione del Grosseto nei dilettanti. Ma il calciatore ha comunque provato a tenersi il più possibile in forma. "Sono stati mesi lunghi, ho lavorato a volte da solo altre in compagnia di altre persone per tenermi in allenamento e arrivare al meglio al momento della chiamata giusta che per fortuna è arrivata".

Arras, come Belloni e Collodel, ha il vantaggio di conoscere molto bene l’allenatore e i suoi metodi di lavoro. "Ci siamo detti poco col mister, anche perché già ci conosciamo molto bene. Vuole tanta concentrazione ma anche che ci si diverta in allenamento. I compagni? Mi hanno accolto bene, ho visto un gruppo molto stretto ed è una buona base per partire". La duttilità di Arras è sicuramente un bel biglietto da visita. "Posso svariare un po’ ovunque. Nasco come punta centrale, ma ho fatto anche la seconda punta e l’esterno". Per un attaccante che arriva altri due potrebbero essere in uscita. Sicuramente tra questi c’è Caccavallo che potrebbe non rientrare nei piani del club e che attende la chiamata giista per riscattare due stagioni tra Carrara e Siena complicate dagli infortuni. Su Ardemagni invece potrebbe esserci, secondo tuttoc, il forte interesse della neo ripescata Torres. Restando in tema di possibili cessioni, i giovani Marocco e Sare, rientrati dai rispettivi prestiti, potrebbero essere i primi a salutare la Robur. In caso di partenza del primo la società andrà a caccia di un terzo portiere giovane che magari possa essere utile anche alla Primavera di Paolo Negro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?