Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Il Badesse frena. Alessandria arrabbiato

Ancora una volta lontano dal Berni il Badesse non riesce a conquistare i tre punti. A Foligno i biancoazzurri l’hanno ripresa al 97’ dopo essere stati a lungo in vantaggio prima di essere superati nella ripresa dai padroni di casa, mai domi. Il 3-3 finale, con firma del solito Lucatti (13 reti da dicembre con la maglia del Badesse) permette ai senesi di restare in scia del treno playoff anche se per superare la Pianese occorrerà un cambio di passo nelle ultime due giornate. "Mi aspettavo un Foligno così battagliero perché avevo visto attentamente la partita contro il Cannara – le parole del tecnico del Badesse Antonio Alessandria – e mi era sembrava una squadra viva. Avevamo preparato la gara sapendo di non venire a fare una passeggiata contro una formazione che crede nella salvezza. Complimenti a loro che nonostante tante difficoltà, e lo dico da umbro di adozione, stanno cercando di portare a termine l’annata. Auguro al meglio al club anche se noi siamo venuti a fare la nostra gara perché anche noi abbiamo un obbiettivo altrettanto importante. Del Badesse non mi è piaciuto, dopo un buon avvio, il non aver capito che l’avversario era in giornata permettendo al Foligno di ribaltarla. Sono arrabbiato per la nostra prestazione". Oggi la squadra riprenderà a Taverne d’Arbia la preparazione.

g.d.l.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?