Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Siena-Reggiana, veleni del post gara: indagini Digos, danni allo stadio, maxi squalifiche

Calcio Serie C: i bianconeri passano al turno successivo dei playoff. Ma sono pesantissime le ripercussioni per gli emiliani, soprattutto per Altinier, che starà fermo otto giornate

Ultimo aggiornamento il 4 giugno 2018 alle 17:51
I tifosi reggiani invadono il terreno di gioco

Siena, 4 giugno 2018 - Il giorno dopo Siena-Reggiana è un bollettino di guerra. I bianconeri passano e vanno al turno successivo dei playoff dopo il rigore assegnato e trasformato durante il recupero. E si godono il successo, pensando alla sfida che li attende con il Catania. Ma l'invasione di campo dei tifosi reggiani e senesi e i danni allo stadio dei sostenitori emiliani sono al vaglio della Digos, che deciderà attraverso i filmati su eventuali Daspo.

Mentre il giudice sportivo decreta otto giornate di squalifica per Altinier: ha minacciato di morte l'arbitro dopo il termine della gara. Tutto ha origine dopo il triplice fischio. Una ventina i tifosi della Reggiana che scavalcano le barriere del Franchi e entrano sul terreno di gioco.

Cercano lo scontro, si coprono il volto. La polizia in assetto antisommossa li contiene. Tenendoli lontani dai tifosi del Siena, anche loro sono entrati in parte in campo. Intanto, la Reggiana protesta in maniera veeemente con l'arbitro. Troppo veemente per il giudice sportivo. Oltre alla squalifica di Altinier ci sono, tra l'altro, 10mila euro di ammenda per l'invasione dei tifosi (5mila al Siena).

Per quanto riguarda i disordini, secondo quanto spiegato dalla polizia in una nota, alcuni tifosi ospiti non ancora identificati hanno poi danneggiato un centinaio di sedute e i bagni di servizio del settore. Nel corso dell'intervento 4 poliziotti del reparto mobile e uno della questura senese hanno riportato lesioni.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.