Massimo Tononi, presidente Monte dei Paschi di Siena (Imagoeconomica)

Siena, 15 settembre 2015 - Massimo Tononi è il nuovo presidente di Banca Mps. Lo ha eletto l'assemblea dei soci riunita a Siena con oltre il 98% delle azioni rappresentate oggi in sala. Tononi è stato chiamato a sostituire Alessandro Profumo, dimessosi il 24 luglio scorso con decorrenza dal 6agosto. Il suo nome era stato proposto da Fondazione Mps, Fintech e Btg Pactual. Massimo Tononi «ha un'esperienza e una professionalità tali che non dico che mi farà dimenticare Alessandro Profumo ma credo non me lo farà rimpiangere». Lo ha detto l'ad di Mps Fabrizio Viola a chi gli chiedeva un commento sul nuovo presidente dell'istituto eletto oggi dall'assemblea. Prima l'ad ha voluto però ringraziare Profumo: «personalmente mi è dispiaciuto molto che lui abbia deciso di lasciare».

Il neo presidente di Banca Mps, Massimo Tononi si insediera' nella sua carica il prossimo 22 settembre in occasione della riunione del consiglio d'amministrazione. Tononi per assumere la presidenza della banca si e' dimesso lo scorso sette agosto dalla presidenza di Borsa Italiana che aveva assunto nel giugno del 2011. Tononi, uomo di esperienza nel settore finanziario e bancario e' nato a Trento il 22 agosto del 1964. Laureato in Economia aziendale alla Bocconi di Milano nel 1988, fino al 1993 ha lavorato a Londra alla Goldman Sachs nella divisione Investment Banking. Nel 1993 e nel 1994 e' stato assistente personale di Romano Prodi, allora Presidente dell'Iri per tornare alla Goldman Sachs, di cui diventa Partner Managing Director della divisione Investment Banking. Nel maggio 2006 riceve l'incarico di sottosegretario di Stato al ministero dell'Economia e delle Finanze, che ricopre sino al maggio 2008. Conclusa questa esperienza e' tornato alla Goldman Sachs fino al 2010.