’Terre di Siena’ in vetrina alla Bit. Giunti: "Sinergia fra eccellenze. I turisti resteranno più a lungo"

L’assessore ieri è intervenuta a Milano dove era presente come capofila dell’Ambito "Guardare la bellezza dei territori grazie ai cammini lenti e gustare le prelibatezze".

’Terre di Siena’ in vetrina alla Bit. Giunti: "Sinergia fra eccellenze. I turisti resteranno più a lungo"

’Terre di Siena’ in vetrina alla Bit. Giunti: "Sinergia fra eccellenze. I turisti resteranno più a lungo"

Parola d’ordine è sinergia. Mettere a sistema le tante eccellenze di Siena e dei centri che la circondano per trattenere nelle nostre ’terre’ i visitatori il più a lungo possibile. Governando, dunque, i flussi senza subirli. Un ’taglio’ nuovo quello che l’assessore al turismo e al commercio Vanna Giunti ha voluto dare intervenendo ieri alla Bit di Milano, la più importante vetrina del settore in Italia, parlando come capofila dell’Ambito turistico Terre di Siena.

"La città e il suo circondario sono un unicum. Un punto di partenza è la certificazione di sostenibilità (Gsct, Siena è la prima città d’arte in Italia ad averla ottenuta, ndr), che vogliamo assolutamente allargare agli stessi Comuni contermini", ha evidenziato Giunti. Da qui parte la nuova strategia che punta ad un’organizzazione attenta che consenta, come detto, di non subire il turismo ma di gestirlo "lavorando anche alla valorizzazione dei prodotti che siano propri del territorio e che rappresentano per esso un’enorme ricchezza". L’assessore, che era a Milano unitamente a tanti addetti ai lavori locali – tra gli altri Serena Bianciardi, presidente di Dmo Terre di Siena, Daniela Occhionero di ’Fine Life’, ad Elena Grisolaghi dell’Ufficio turismo di Palazzo Pubblico – ha posto l’accento sui cammini lenti che consentono "di guardare ed assaporare la bellezza dei territori, in modo che il visitatore si porti dietro qualcosa di unico. Ma anche di ’gustare’, sono due aspetti essenziali. Naturalmente poi ci sono eccellenze come il Buongoverno, il museo archeologico di Murlo e la biodiversità di Monticiano, solo per citarne alcune. Il nostro Ambito annovera tante bellezze che devono essere messe in sinergia per offrire un prodotto che faccia restare più a lungo possibile nel territorio". Anche oggi l’assessore Giunti sarà alla Bit per tessere relazioni.

La.Valde.