Start up biotech dalla Silicon Valley a Siena

SIENA La start up del settore biotech Dorian ha scelto Siena per la sua sede italiana. L’a...

Start up biotech dalla Silicon Valley a Siena
Start up biotech dalla Silicon Valley a Siena

La start up del settore biotech Dorian ha scelto Siena per la sua sede italiana. L’annuncio è stato dato durante la missione istituzionale del Consiglio regionale a San Francisco, dove l’azienda è nata nel 2018,

"La decisione di aprire una succursale a Siena – ha detto Maddalena Adorno (nella foto), ceo di Dorian Therapeutics – è dettata non solo dal desiderio di riportare l’innovazione di due ricercatrici italiane ’a casa’, ma anche e soprattutto dalla visione strategica di utilizzare le eccellenze precliniche e cliniche nel territorio, su tutte Toscana Life Sciences e il policlinico".

Maddalena Adorno e Benedetta di Robilant, fondatrici dell’azienda, si sono conosciute all’Università di Stanford e hanno deciso insieme di studiare i processi dell’invecchiamento e della longevità con l’obiettivo di creare una nuova generazione di terapie che ringiovaniscono i tessuti e ripristinano la funzionalità degli organi. "Accogliamo la notizia con grande soddisfazione – commenta Leonardo Marras, assessore regionale all’Economia –. La scelta della Toscana e Siena in particolare, conferma il valore del sistema economico legato alle scienze della vita".

Anche Stefano Scaramelli, vice presidente del Consiglio regionale, ha espresso "grande soddisfazione. L’arrivo a Siena di Dorian Therapeutics nasce con il lavoro iniziato nella prima missione a San Francisco, quella di apertura di Casa Toscana a settembre. Una dimostrazione concreta dell’utilità del lavoro istituzionale".