Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
15 mag 2022

Siena, Sgarbi e la sfida al Palio: "Quello di Ferrara può batterlo"

"Il palio - ha detto il critico il presidente della Fondazione Ferrara Arte - rappresenta la sopravvivenza presente degli Estensi e indica il primato di una storia eterna"

15 mag 2022

Siena, 15 maggio 2022 - "Potenziare sempre di più il palio di Ferrara, fino a 'battere' quello di Siena". Vittorio Sgarbi, in abiti storici nei panni di Ercole I d'Este, si è espresso così sfilando nel corteo storico del Palio di Ferrara. Parole che lasciano pensare a una sfida: "Il palio - ha detto il presidente della Fondazione Ferrara Arte - rappresenta la sopravvivenza presente degli Estensi e indica il primato di una storia eterna", ha detto, "l'obiettivo è potenziarlo sempre più, deve concorrere a 'battere' quello di Siena".

Vittorio Sgarbi al corteo storico del Palio di Ferrara
Vittorio Sgarbi al corteo storico del Palio di Ferrara

Sgarbi, riferendosi alla figura di Ercole I d'Este, ha aggiunto: "Come ho voluto l'Addizione Erculea ora voglio l'Addizione del Palio: che nessun altro palio possa competere col nostro". A due anni dall'ultimo palio, poi sospeso a causa della pandemia, quasi mille figuranti storici della Corte Ducale e delle otto contrade hanno popolato il 14 maggio le vie della città, con arrivo alla Torre dell'orologio, nuova sede dell'Ente Palio.

"Quello di quest'anno è il mio primo palio da sindaco, è una grande emozione", ha detto il primo cittadino Alan Fabbri, che ha condotto il corteo dal Castello a piazza della Cattedrale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?