Siena, 12 luglio 2018 - Capitano Bruno Mazzuoli, un po’ di delusione per il Palio di luglio del Leocorno?

«Proprio no».

Il cavallo, Rocco Ro, magari non era quello che ci si attendeva.

«Era quello che ci si aspettava. Ossia un soggetto non di punta che tende ad andare un po’ largo. Almeno per adesso, poi magari si farà».

Brigante, comunque, l’ha sempre portato fuori bene dai canapi.

«E’ un grande fantino, c’è poco da dire».

Potrebbe tornare in Pantaneto ad agosto?

«Perché no?»

O magari arriva Tittia.

«Perché no?».

Il capitano della Civetta dice di aver allargato l’orizzonte dei fantini. E non esclude neppure Scompiglio.

«Fa bene. E’ un libero professionista oltre che un grandissimo fantino. Capisco che sia nel mirino di molti dirigenti. Anche nelle mie, il collega della Civetta non se lo deve scordare».