Siena, 19 agosto 2018 - Cosa mai stanno combinando più di quattrocento dragaioli, di ogni generazione, tutti rigorosamente vestiti di bianco nei giardini della loro Società? Il 22 settembre, data della Cena della vittoria, non è poi così lontana e si comincia a preparare tutti i contributi filmici che faranno parte della coreografia della celebrazione che avrà come scenario piazza Matteotti.

Il punto di partenza, in questo caso, è proprio il drappellone dipinto dal dragaiolo Emilio Giannelli: di più non c’è modo di sapere ma è evidente che tutti saranno i protagonisti di una particolare animazione che il grande disegnatore satirico ha fornito come allettante punto di partenza.