Palio del boscaiolo dedicato a Simone. Pian delle Mura, la vittoria del cuore

A Vivo d’Orcia centinaia di persone hanno assistito alla tradizionale sfida

Palio del boscaiolo dedicato a Simone. Pian delle Mura, la vittoria del cuore

Palio del boscaiolo dedicato a Simone. Pian delle Mura, la vittoria del cuore

Il rione rosso verde di Pian delle Mura prende il volo e vince nuovamente il Palio del Boscaiolo di Vivo d‘Orcia al termine di una gara estenuante e ’quasi magica’ dove solo la forza degli ultimi tagli effettuati a mano, con il rudimentale segaccio manuale, ha permesso ai sei competitori guidati dal capitano Giorgio Barni di entrare nuovamente in possesso dell’amato drappellone dipinto dall’artista viterbese Maurizio Scala.

Negli ultimi due anni aveva prevalso il rione giallo verde di Caselle. Questi i nomi degli sfidanti dei due rioni. Per Pian delle Mura: Marco Crociani, Claudio Rossi, Nicola Rossi, Giorgio Barni, Adrian Dudek, Marco Battistini, Giuliano Battistini, Gabriele Poggiuninu. Per il rione Caselle : Niccolò Rossi, Damiano Guerri, Giovanni Capocchi, Francesco Volpini, Davide Pierguidi, Deni Pierguidi, Leonardo Catani, Andrea Vagaggini.

La gara con tanto di corteo storico e rullo di tamburo da parte della banda musicale di Castiglione d’ Orcia si è nuovamente tenuta nella splendida cornice della Contea Cervini. Una festa particolarmente sentita quest’anno, soprattutto nel ricordo di Simone Casini, scomparso prematuramente e che faceva parte della squadra di Pian delle Mura, il cui volto è stato impresso nel drappellone dipinto da Mario Scala.

"È stata una bellissima festa con centinaia di persone – ha commentato Fabio Rossi presidente dell‘Associazione Palio del Boscaiolo del Vivo –. Poi ha vinto la sua contrada e come omaggio gli amici hanno voluto mettere la sua maglietta che indossò nel 2013, anno di vittoria molto particolare".