Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
20 gen 2022

Munzir e Mustafa in arrivo a Siena. In Italia per una nuova vita

i due protagonisti dello scatto 'Hardship of Life arrivano in Italia. Prima a Siena poi a Budrio (Bologna)  dove, al Centro Protesi Vigoroso, entreranno con la speranza di uscire verso una nuova vita, con le protesi per padre e figlio

20 gen 2022
featured image
Munzir e Mustafa, i due protagonisti dello scatto 'Hardship of Life'
featured image
Munzir e Mustafa, i due protagonisti dello scatto 'Hardship of Life'

Siena, 20 gennaio 2022 - Partiranno oggi da Istanbul e, domani, arriveranno a Siena. Il padre Munzir, il piccolo Mustafa, la madre e gli altri due figli saranno accolti in Toscana per essere sottoposti a quarantena. Poi la nuova partenza verso Budrio (Bologna), dove, al Centro Protesi Vigoroso, entreranno con la speranza di uscire verso una nuova vita.

Con protesi che possano ridare le gambe al piccolo Mustafa, nato senza gli arti superiori a causa probabilmente del gas nervino inalato dalla madre durante i bombardamenti in Siria. E la gamba destra al padre, Munzir, persa a causa di una bomba caduta mentre stava passeggiando in un bazar di Idlib.

L'abbraccio fra i due era stato immortalato dallo scatto del fotografo turco Mehmet Aslan, poi premiato come autore della fotografia vincitrice assoluta del Sipa 2021, il Siena International Photo Award. Lo scatto aveva fatto il giro del mondo e, grazie agli organizzatori del festival, era partita una raccolta fondi per poter finanziare le cure alla famiglia. Oggi siamo a un passo da quell'obiettivo. Il primo che Munzir e Mustafa muoveranno verso la loro nuova vita.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?