Controlli dei carabinieri con le unità cinofile
Controlli dei carabinieri con le unità cinofile

Siena, 16 aprile 2018 - I carabinieri della stazione di Chianciano Terme (Siena) hanno denunciato per il reato di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente, un imprenditore agricolo, 44 anni. In casa e nel giardino dell'imprenditore i militari hanno rinvenuto complessivamente 47,2 grammi di marijuana, un impianto idropinico professionale con apposita lampada per la coltivazione di vegetali in ambienti domestici e un essiccatoio consistente in un armadio di legno dotato di ventilatore.

Il 44enne aveva pensato di gettare piccoli mazzi di marijuana ad essiccare sul prato del giardino di casa in maniera da poterli poi recuperare. I militari hanno effettuato la perquisizione in seguito alle informazioni raccolte da alcuni vicini che avevano sentito il caratteristico e acre odore prodotto dai cannabinoidi e che se ne erano lamentati con l'imprenditore.