Siena, 5 gennaio 2018 - "Tirava vento. Fortissimo. Ero in casa, saranno state le 18,30. Ho sentito un tonfo strano. Violento. Mi sono affacciato ma era buio e non ho capito cosa era accaduto. E’ stata la mia compagna, quando è rientrata, a dirmi che un enorme pino si era abbattuto sul parco giochi dei bambini", racconta Gabriele Ruffoli.

La sua casa è proprio ad Arbia, nella zona residenziale, dove si è sfiorato il dramma. "Siamo tutti preoccupati per via di questi pini, vede come sono piegati", indica una signora che passa in via Toscana insieme alla nipotina.

"Anche io vado lì a giocare", dice la bambina. Nell’area attrezzata dove il Comune di Asciano sta finendo di mettere l’apposito pavimento per attutire i colpi, se i bambini cadono mentre si divertono.

LEGGI I SERVIZI NEL GIORNALE IN EDICOLA