Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

’La bulla di sapone’ al Poliziano Gran finale per gli allievi dell’Origo

La dirigente Racina "Sarà un’esperienza che resterà nel cuore di tutti gli alunni"

Gli allievi durante le prove
Gli allievi durante le prove
Gli allievi durante le prove

Gli alunni delle classi terze medie dell’Istituto Comprensivo Origo per la conclusione del loro ciclo di studi a indirizzo musicale, questa sera metteranno in scena l’opera ‘La bulla di sapone’. Uno spettacolo realizzato in collaborazione con l’Istituto di Musica Hans Werner Henze - Fondazione Cantiere e con il Comune di Montepulciano. Gli studenti, quindi, si esibiranno in versione orchestrale, come anteprima del 47° Cantiere Internazionale d’arte, con la messa in scena dell’opera ‘La bulla di sapone’ sotto la direzione del Maestro Morgantini, al teatro Poliziano di Montepulciano, questa sera alle 18 e alle 21.15. A portare avanti con dedizione la scuola è la dirigente scolastica Maria Racina Caterina.

Dirigente, parteciperanno anche altri alunni della scuola?

"Esattamente. Il coro dell’opera sarà interpretato dagli alunni delle quinte delle primarie dei due Comprensivi Origo e Virgilio. Un grande sforzo per molti di questi alunni che hanno intrapreso solo da un triennio lo studio di uno strumento musicale, seguiti con competenza dai docenti Mezzetti Panozzi, Vanneschi, Allegro e Bruni".

Quando sono iniziate queste lezioni?

"Sin dall’inizio dell’anno scolastico per la complessità dell’esecuzione, ma il senso di responsabilità e lo studio costante, supportato dai validi docenti, hanno dato ottimi risultati e questa sera si andrà in scena".

Tra i vostri alunni ci sono, comunque semi-professionisti?

"Questi stessi studenti partecipano, da anni, a numerosi concorsi nazionali e internazionali distinguendosi sempre per ottimi risultati e piazzamenti. Molti di loro conseguono per il secondo anno, la certificazione musicale del Trinity College".

La conclusione di un anno s durante il quale avete collaborato con svariate realtà.

"La collaborazione degli istituti del territorio con l’istituto di musica Hans Werner Henze e col Comune di Montepulciano è sempre molto stretta. L’istituto di musica porta avanti un progetto di propedeutica musicale con tutti gli alunni dell’infanzia e primarie del Comune, che si rivela di grande importanza nella formazione culturale e personale che può trovare il naturale prosieguo nella sezione ad indirizzo musicale della scuola secondaria Pascoli dove è possibile seguire i corsi di pianoforte, clarinetto, flauto e chitarra. Siamo sicuri che questa esperienza resterà nella mente e nei cuori di tutti gli alunni".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?