Emozionante cerimonia a Castellina in Chianti nel ricordo del maggiore Ettore Martini, eroe della prima guerra mondiale. A 80 anni dalla scomparsa di Martini, avvenuta proprio a Castellina, il Parco della Rimembranza ha ospitato l’iniziativa alla memoria, nel rispetto dei protocolli sanitari collegati alla sicurezza in materia di emergenza Covid 19. Erano presenti anche alcuni discendenti del maggiore Martini e della moglie, insieme con le autorità locali dell’amministrazione comunale, dell’Arma dei Carabinieri, della Polizia municipale, del Gruppo Alpini sia di Siena che di Firenze. Sono intervenuti anche esponenti di Assoarma e il presidente Sarri dell’Unuci (Unione ufficiali in congedo) sezione di Siena, ente che ha dato vita a numerosi eventi negli anni scorsi per rimarcare la ricorrenza del centenario della Grande Guerra. Ai piedi del monumento nel centro chiantigiano è stato depositato un mazzo di fiori tricolori.