Sono i numeri snocciolati dal sindaco Donati, a dimostrare, anche a Colle, il ruolo svolto dai vaccini. Numeri che propongono un confronto fra la situazione sanitaria della città ad ottobre dell’anno scorso e ad ottobre 2021, un anno in saliscendi, ma tendente fortemente al ribasso nel numero degli "attualmente positivi": 179 un anno fa, saliti a 270 nella scorsa primavera e poi scesi progressivamente fino ai 68 di oggi. Dato odierno che negli ultimi giorni è in leggera risalita – restando, comunque, lontanissimo dalla soglia critica – per effetto, soprattutto, dell’incremento del numero dei giovanissimi contagiati, bambini al di sotto dei 12 anni che, al momento, non possono essere vaccinati per legge. Registrando i dati del contagio attuale fra gli under 20, infatti, i numeri dimostrano come la fascia di età più colpita, con 24 casi di positività su 33, sia quella compresa fra i 6 e gli 11 anni, mentre non c’è nessun positivo fra i 15 ed i 19 anni, fascia che a ottobre 2020 vedeva 16 contagiati.