Siena, 28 ottobre 2019 - Se il buondì si vede dal mattino, tenete d’occhio Gingillo. Nella sfida sui go kart fra fantini è salito sul terzo gradino del podio – primo Brigante, secondo Brio – ma nella super finale che chiudeva ieri la manifestazione organizzata dalla Lilt a Casetta è stato lui a trionfare. Sbaragliando la concorrenza di capitani, barbareschi e vecchie glorie del Palio. Ovviamente dei colleghi.

Gingillo si è ben presto portato al comando trionfando davanti a Landi (categoria Legend) e a Brio, terzo. Per la cronaca Brigante è quarto, Ermini quinto, quindi Pera, Pinzi, Corbelli, Rossi, Pasqui, Becatti, Venturi, Donati, Ciani e Bruni. «Penso a Giuseppe e a rivincere – aveva detto il trionfatore prima di mettersi al volante riferendosi al Palio –, quanto alla stagione 2019 ho visto qualche movimento. Me lo tengo per me e ne faccio tesoro». Erano in tantissimi ieri per l’ultima giornata di sfide sui go kart per beneficenza. Spirito goliardico e relax fra le dirigenze, anche se a tenere banco era l’argomento Brio-Bruco.

«Cosa succede? Sarà una corsa come quando i cavalli escono dai canapi e vanno a parlare con la rincorsa. Del tipo chi arriva primo e mette la bandierina. Anche la Chiocciola è sempre andata da Brio ma non mi illudo», commenta il capitano di San Marco Stefano Maggi. «Sarà più libero di fare le sue scelte pur conservando un ottimo rapporto con il Bruco – è la lettura di Marco Lorenzini, capitano dell’Aquila –; per quanto ci riguarda avevamo un buon rapporto prima con lui e continuiamo ad averlo». Non è mancato lo spettacolo in pista. A partire dall’esibizione nel circuito di Casetta di Giandomenico Basso, campione europeo di rally e che ora guida la classifica italiana. Sgommate, curve e testacoda con a bordo il comandante della polizia municipale di Siena Cesare Rinaldi. A prendere il suo posto per provare il brivido è stato poi il fantino Veleno. Per quanto riguarda i vincitori delle singole categorie, oltre alla super finale vinta da Gingillo, Donati ha conquistato quella dei barbareschi, Pera dei capitani (anche se è mangino), Landi (legend) e Brigante (fantini).
La.Valde.