Gambero Rosso La guida incorona Innocenti Wines e Futura Osteria a Poggibonsi

La guida del Gambero Rosso premia due eccellenze della provincia di Siena: Innocenti Wines a Poggibonsi e Futura Osteria a Monteriggioni. Massimo Bottura e Niko Romito sono i migliori chef della ristorazione italiana. 47 le insegne con il massimo riconoscimento "Tre Forchette".

Il Gambero Rosso premia due eccellenze della provincia di Siena. La guida 2024 incorona Innocenti Wines, a Poggibonsi, che entra di diritto nella nella prestigiosa categoria Tre Bottiglie riservata a wines bar. Bene, tra le osterie, anche Futura Osteria, a Monteriggioni, a cui sono state assegnati due gamberi. Nel locale poggibonsese, oltre a gustosi piatti, è possibile degustare vini di oltre 1.300 etichette. Tra le trattorie ‘promosse’ a pieni voti da Gambero Rosso, anche Futura Osteria, nella bella cornice di Abbadia Isola. In tutto sono 2.485 le insegne recensite, con 324 novità, e 21 premi speciali. Migliori chef della ristorazione italiana sono Massimo Bottura e Niko Romito entrambi con un punteggio di 96 centesimi, raggiunti appena sotto da Heinz Beck e Enrico Crippa, mentre perde una forchetta, scivolando dall’empireo, Gianfranco Vissani. Le ‘Tre Forchette’, massimo riconoscimento per chi è al top della classifica, sono 47 contro le 44 del 2023. Tra le Tre Forchette domina in Toscana con il punteggio di 93 (il massimo è 96) l’Enoteca Pinchiorri, a Firenze, seguita a quota 91 Da Caino a Montemerano (Grosseto) e a 90 da due nomi noti: Lorenzo a Forte dei Marmi e Il Piccolo Principe del Grand Hotel Principe di Piemonte a Viareggi