Fuori strada con l’auto. Due salvati dai pompieri

Una donna di 76 anni perde il controllo della sua auto a Pienza, finendo fuori strada e capottando. Madre e figlio feriti, ma nessuno in pericolo di vita. Intervento di soccorso con elisoccorso e ambulanze.

Fuori strada con l’auto. Due salvati dai pompieri

Fuori strada con l’auto. Due salvati dai pompieri

Un’utilitaria è finita fuori strada, fra gli olivi che costeggiano la Provinciale 146, capottandosi. Madre e figlio, entrambi feriti, sono stati portati da Pegaso al policlinico di Siena. Il nipote della donna, ancora minorenne, invece è andato in ambulanza all’ospedale di Nottola per accertamenti.

Nessuno corre pericolo di vita. Ma il fuori strada avvenuto intorno alle 14.30 ha creato grande allarme nella zona, dove sono accorsi carabinieri, vigili del fuoco di Montepulciano e ambulanze con il 118. Saranno i militari dell’Arma di Torrita a ricostruire la dinamica dell’incidente autonomo, nessun altro mezzo è rimasto coinvolto. Sembra che la Toyota, alla guida si trovava una donna di 76 anni che abita nel comune di Montepulciano, stesse risalendo da San Quirico verso Pienza, percorrendo appunto la Sp 146. Per cause da accertare ha sbandato finendo nel campo di olivi e capottandosi. Il nipote della donna è riuscito ad uscire da solo dall’abitacolo. Madre e figlio, l’uomo ha 58 anni, sono rimasti invece imprigionati nell’abitacolo. Tirati fuori dai pompieri poliziani con l’aiuto dei volontari. Intanto due elisoccorso – uno arrivato da Grosseto e l’altro da Firenze – sono atterrati nel campo vicino decollando poi con la 76enne ed il figlio, direzione policlinico di Siena. Nessuno di loro sarebbe in prognosi riservata. Sul posto l’automedica di Nottola, la Misericordia di Montepulciano che ha portato agli Ospedali riuniti della Valdichiana il minorenne, quindi la Pubblica assistenza di Torrita.

La.Valde.