Chiusi (Siena), 7 luglio 2018 - Sarebbe un'overdose di droga la causa della morte del 18enne trovato senza vita nel pomeriggio di venerdì 6 luglio in un appartamento in via Oslavia a Chiusi. Sul posto sono intervenuti l'ambulanza del 118 e la polizia. Secondo una prima ricostruzione, il ragazzo sarebbe morto per arresto cardiaco dovuto all'assunzione di un cocktail di droghe, tra le quali l'eroina. Gli investigatori sono al lavoro per verificare se fosse solo nell'appartamento quando si è sentito male e chi gli abbia venduto le sostanze stupefacenti. Secondo quanto emerso dalle prime indagini condotte dalla polizia su un decesso analogo avvenuto nella stessa zona nel corso del 2018, circolerebbe una partita di eroina tagliata male nelle zone di Chiusi e Chianciano Terme.