Un solo positivo al Covid nel bollettino quotidiano dell’Asl Toscana Sud-Est: è un uomo di 42 anni, paucisintomatico, in isolamento nel comune di sorveglianza di Castellina in Chianti. Ma il problema, anche stavolta, va oltre il singolo soggetto contagiato: sono stati infatti accertati rapidamente quindici contatti per quest’ultimo caso in provincia di Siena, tutte persone che sono state immediatamente poste in isolamento. Gli stessi soggetti sono stati sottoposti a...

Un solo positivo al Covid nel bollettino quotidiano dell’Asl Toscana Sud-Est: è un uomo di 42 anni, paucisintomatico, in isolamento nel comune di sorveglianza di Castellina in Chianti. Ma il problema, anche stavolta, va oltre il singolo soggetto contagiato: sono stati infatti accertati rapidamente quindici contatti per quest’ultimo caso in provincia di Siena, tutte persone che sono state immediatamente poste in isolamento. Gli stessi soggetti sono stati sottoposti a tampone, di cui – spiega l’Asl Toscana Sud Est – "siamo in attesa dei risultati". Nel frattempo, in tutto il territorio di competenza, dalle 14 del giorno 16 agosto alle 14 del ieri sono stati validati 428 tamponi.

E si stringono ancora di più le maglie. Il Dipartimento di Prevenzione, in considerazione dei casi emersi in questi giorni in provincia di Grosseto e Siena, ha infatti incrementato l’attività di tracciamento dei contatti stretti. E’ proprio nell’ambito di questa attività che sono stati evedenziati 15 contatti per il caso di Siena che sono stati immediatamente posti in isolamento. Ma nella lotta al rigurgito del Covid in Toscana c’è di più. Da ieri i viaggiatori che arrivano nel territorio toscano da Croazia, Grecia, Malta e Spagna, che avevano già l’obbligo di registrarsi sul sito di Regione Toscana, saranno contattati direttamente dalle Asl territorialmente competenti per effettuare il test molecolare o antigenico a mezzo di tampone. Ciò avverrà nelle 24 ore successive al loro arrivo, una volta compilato l’apposito modulo online.

E’ quanto è stato messo in pista in queste ultime ore per fronteggiare il numero crescente di chiamate al numero verde regionale gratuito 800 556060, attivato il 14 agosto scorso e che rimane comunque attivo per ogni informazione necessaria.

Da venerdì 14 a domenica sera, dicono i dati ufficiali diffusi dalla Regione, si sono registrate ben 4500 persone per effettuare il test molecolare: 903 provenienti dalla Croazia, 1803 dalla Grecia, 268 da Malta e 1620 dalla Spagna.

La pagina web dedicata di Regione Toscana contiene, inoltre, informazioni utili sugli ingressi in Italia dall’estero, sulla normativa di riferimento e sulle misure anti Covid, cui attenersi a seconda dello Stato di provenienza o di destinazione. Insomma: una serie di controlli capillari per impedire, o comunque cercare di limitare i cosidetti ’contagi di rientro’ che hanno fatto risalire i casi.