Castellina in Chianti ricorda il ‘suo’ eroe della Prima guerra mondiale, il maggiore degli Alpini Ettore Martini. Martedì 25 agosto, nel Parco della Rimembranza a Castellina, si svolgerà alle 10,30 una piccola cerimonia con la deposizione di fiori tricolori. Interverranno le autorità comunali e rappresentanti del gruppo Alpini di Firenze e di Siena, in una iniziativa a cura di Unuci (Unione ufficiali in congedo) di Siena. A Ettore Martini, Castellina ha dedicato due anni or sono un monumento per celebrare la conquista e la successiva difesa dagli attacchi della Cengia sul Lagazuoi, al Passo del Falzarego. Episodio di guerra datato 1915. Originario di Macerata Feltria (Pesaro Urbino), Martini visse a Siena ed ebbe dimora proprio a Castellina in Chianti, dove morì, coi gradi di generale, nel 1940. Appuntamento dunque a martedì con la cerimonia in ricordo di Ettore Martini, il maggiore degli Alpini distintosi nella Grande Guerra e vissuto a Castellina in Chianti per tanti anni.