Intervento notturno della Polstrada salva un 70enne sull'Autopalio
Intervento notturno della Polstrada salva un 70enne sull'Autopalio

Monteriggioni (Siena), 7 novembre 2018 - Disavventura a lieto fine per un 70enne che soffre di vuoti di memoria e che camminando a piedi sull’Autopalio, ha rischiato di essere travolto dai veicoli in transito. L'uomo, in stato confusionale, è stato salvato grazie al pronto intervento della polizia stradale.

E’ accaduto nella serata di martedì 6 novembre, vicino allo svincolo per Monteriggioni, quando alla centrale operativa sono pervenute più segnalazioni di automobilisti che, al buio, se lo sono visti davanti all’improvviso, riuscendo però a scansarlo.

Una pattuglia del Distaccamento di Montepulciano, che stava perlustrando quel tratto di strada, in pochi minuti ha raggiunto l’uomo, residente a Firenze, che stava camminando sul margine della carreggiata. Il pericolo che finisse sotto le ruote di TIR e auto era concreto, a causa dell’oscurità e dell’assenza della corsia di emergenza.

A quel punto i poliziotti gli hanno fatto da scudo con la loro auto, facendo segno di rallentare a tutti quelli che giungevano da dietro. L’uomo era confuso e ha spiegato agli agenti di essere lì, in quel posto, poiché gli avevano da poco rubato l’auto. A quel punto, non sapendo come fare per tornare a casa, ha deciso di incamminarsi a piedi verso Firenze. Ma non era vero, tant’è che la Polstrada, dopo averlo fatto visitare da un medico, è riuscita a contattare i suoi familiari, apprendendo da loro che lui soffre di vuoti di memoria a causa di una malattia contratta alcuni anni fa. Tutto è finito bene per l’uomo che, però, ora rischia di non poter più guidare, poiché la Stradale di Siena lo segnalerà alla Motorizzazione civile per la revisione della patente.