Campagnacci e Anna Durio firmano il contratto
Campagnacci e Anna Durio firmano il contratto

Siena, 27 gennaio 2017 - Alessio Campagnacci è un giocatore della Robur. Dopo la rescissione del contratto che lo vincolava al Benevento fino al termine della stagione, il giocatore si è legato al Siena fino al giugno del 2019. Oggi la firma: questa mattina Campagnacci ha sostenuto le visite mediche di rito e ha svolto il primo allenamento agli ordini di mister Scazzola. Con la maglia numero 23, appena lasciata da Firenze, è a disposizione per la trasferta in casa della Lupa Roma in programma domenica a Tivoli alle 16,30. Con l’arrivo di Campagnacci, classe 1987, oltre 80 presenze in serie B (ha militato per tre stagioni nella Reggina, anche se alla fine del secondo anno ha subito la rottura del crociato), e precedentemente con quello di Patrick Ciurria, gli uomini di mercato bianconeri hanno riempito le caselle mancanti per il ruolo di esterno offensivo: sono arrivati un destro e un mancino, un uomo di esperienza - a titolo definitivo – e un ragazzo – in prestito - che, per quanto giovane, già conosce la categoria. Sul fronte delle uscite, questa mattina, è arrivata anche l’ufficialità del trasferimento, appunto, di Marco Firenze alla Paganese: «Robur Siena ringrazia Marco Firenze per il contributo fornito e gli augura le migliori fortune professionali nel prosieguo della sua carriera»: questo l’annuncio del club bianconero sul proprio sito. Firenze, che con Colella aveva trovato spazio e gloria nel ruolo di mezzala, è stato chiuso dall’arrivo di Cristiano Scazzola, o meglio dal passaggio dal 3-5-2 al 4-4-2. I bianconeri, sul campo di Castellina, continuano a preparare la trasferta di domenica: in programma oggi sessione mattutina, domattina la rifinitura. Da valutare l’impiego dei due volti nuovi in casa bianconera. La notizia di giornata, mercato a parte, è però il ricorso presentato dalla Robur in merito al recupero di mercoledì scorso con la Pro Piacenza, gara vinta per 2-1 dai padroni di casa: «il Giudice Sportivo, ha preso atto, in data odierna, del preannuncio di reclamo inoltrato dalla società toscana nei termini previsti, ai sensi dell’ art.29/b del C.G.S. Pertanto, avverso l’esito della gara indicata in oggetto, si soprassiede ad ogni decisione», si legge nelle carte ufficiali. Il reclamo dovrebbe riguardare una presunta irregolarità in merito a un tesserato del club emiliano.