Un'azione di Siena-Pisa (Di Pietro)
Un'azione di Siena-Pisa (Di Pietro)

Siena, 24 marzo 2016 - Finisce con un salomonico pareggio a reti bianche il derby del Franchi. Un punto che serve a poco alla squadra di Gattuso, che scende a meno otto dalla capolista Spal, ma che al Siena fa comodo più che altro per il morale, dopo la batosta, l’ennesima, contro la Lupa Roma di domenica scorsa. Il primo tempo a dir poco soporifero: poco prima della mezzora arriva il primo tiro verso la porta di Montipò con Sanseverino che dal limite calcia a lato. Al 37’ bella azione di rimessa del Siena, con Cori che fa la sponda per La Vista. L’ex Bari di prima innesca Opiela ma il cross dello slovacco è lungo.

Nella ripresa gara decisamente più vibrante. Gattuso si gioca la carta Peralta, al posto dell’ex Mannini, beccato spesso dal pubblico del Franchi. Il neo entrato si piazza dietro ai due attaccanti e chiama il portiere avversario alla prima parata della sua serata subito al primo minuto della ripresa. La Robur si fa vedere dalle parti di Bindi pochi minuti dopo la girata di Mastronunzio su imbeccata di Opiela è debole e centrale. L’ingresso di Peralta però scuote i pisani che cercano di più la vittoria. Al 12’ la risposta di Montipò su Eusepi (ben imbeccato dal neo entrato trequartista) è da campione, visto che con un colpo di reni toglie la sfera dalla porta quando sembrava ormai dentro. Un’occasione ghiotta capita però anche al Siena, al 21’ ma Cori non è reattivo nel finalizzare un bello spunto di Pellegrini, altro ex della gara, sulla corsia destra. Poco dopo la mezzora Celiento sfiora l’autorete, mentre il Pisa preme per ottenere i tre punti. Col passare dei minuti però la pressione dei nerazzurri scende e Portanova e compagni riescono a reggere l’urto senza particolari intoppi fino al fischio finale.  

Il tabellino

SIENA (3-5-2) Montipò; Celiento, Portanova, Beye; Pellegrini, Opiela, Minotti (16’st Torelli), La Vista (24’st Fella), Masullo; Cori, Mastronunzio (28’st Rozzi). A disposizione: Bacci, Paramatti, Saba, Boron, Cedric, De Feo, Ficagna, Burrai, Yamga. Allenatore Carboni.

PISA (4-3-1-2) Bindi; Golubovic, Crescenzi, Polverini, Fautario; Verna, Ricci, Sanserverino (39’st Makris); Ciani (17’st Montella), Eusepi, Mannini (1’st Peralta). A disposizione: Brunelli, Lisuzzo, Avogadri, Di Tacchio, Provenzano, Tabanelli, Rozzio, Giacobbe. Allenatore Gattuso.

Arbitro: Tardino di Milano

Note: ammoniti: Minotti, Masullo, Eusepi, Verna, Opiela, Fella. Angoli: 2-3 Recuperi: 1’ e 4’. Spettatori: 4215 (500 ospiti)