Siena, 9 aprile 2016 - Va sopra di tre gol, sembra dominare, poi si fa rimontare. La gara col Teramo è l’emblema della stagione del Siena da eterna incompiuta e vittima della sua paure. Il primo tempo è di netta marca bianconera: La Vista e De Feo segnano nella prima mezzora di gioco mettendo in evidenza i limiti di un Teramo oggettivamente poco concentrato e arrivato al Franchi per una gita di salute. Il 3-5-2 di Carboni imbriglia bene la formazione abruzzese che capitola al 38’ quando Celiento, imbeccato da Burrai (autore anche dell’assist per De Feo) trafigge l’estremo difensore degli ospiti.

I 45 minuti iniziale finiscono così. Nella ripresa cambia tutto: parte decisamente meglio il Teramo che segna con Moreo dopo pochi minuti. Il copione della sfida cambia, visto che la formazione di Vivarini gestisce le operazioni in cerca del gol che riaprirebbe la gara.

La Robur invece si difende anche se concede intorno alla mezzora due ghiotte occasioni, prima a Falco poi a Perrotta. Il finale è al cardiopalma: prima Rozzi sfiora il gol del 4-1 (Palma salva sulla linea) poi tra il 40’ e il 46’ il Teramo trova due bei gol, con Cruciani e Palma, che al volo dalla distanza batte Montipò. Nel recupero viene espulso Celiento. Finisce 3-3 tra i fischi di un deluso Franchi.

SIENA (3-5-2) Montipò; Celiento, Portanova, Paramatti; Pellegrini, Opiela, Burrai (42’st Minotti), La Vista (33’st Rozzi), Masullo; De Feo (24’st Torelli), Cori. A disposizione: Bacci, Mastronunzio, Saba, Boron, Torelli, Cedric, Fella, Yamga, Ficagna, Beye. Allenatore Carboni

TERAMO (4-4-2) Narduzzo; Brugaletta (23’st Palma), Caidi, Perrotta, Cecchini; Paolucci (10’st Forte), Amadio, Cruciani, Di Paolantonio; Petrella, Moreo (43’st Le Noci). A disposizione: Tonti, Scipioni, Palma, Prezioso, Monni, Tini. Allenatore Vivarini

Arbitro: Miele di Torino

Reti: 13’pt La Vista, 33’pt De Feo, 38’pt Celiento, 7’st Moreo, 40’st Cruciani, 46’st Palma.

Note: ammoniti Celiento, Cecchini, Pellegrini, Caidi. Espulso Celiento. Angoli:7-6 Recuperi: 0 e 4 Spettatori: abbonati 3278, paganti 226.

Guido De Leo