Guido Carboni, allenatore del Siena (Di Pietro)
Guido Carboni, allenatore del Siena (Di Pietro)

Siena, 24 marzo 2016 - Guido Carboni, tecnico del Siena, commenta così il pareggio ottenuto nel derby contro il Pisa dopo una settimana difficile e la delusione dei tifosi seguita al netto ko contro la Lupa Roma. “Era il mimino ripartire con una prestazione del genere. Una gara equilibrata, tattica, contro una corazzata. Una gara che mi lascia del rammarico per come abbiamo affrontato altre partite, senza questo piglio”. Pareggio alla fine giusto. “Abbiamo avuto una palla clamorosa a testa, chi andava in gol per primo poteva vincere. Questa altalena di risultati ha massacrato mentalmente anche me: è un periodo non semplice, anche dal punto di vista ambientale. Voglio fare comunque gli auguri di buona Pasqua ai tifosi del Siena, anche a chi mi contesta nella speranza che il Siena possa fare meglio rispetto a questa stagione, nella quale però non è tutto da buttare”.

Dall’altra parte, Gennaro Gattuso accetta il verdetto del campo e guarda al futuro. “Me l’aspettavo così la gara e la Robur. Abbiamo sbagliato l’approccio, ci siamo innervositi subito. Oggi dobbiamo pensare ai 54 punti fatti sul campo fino ad oggi: la Spal è a otto punti ma dobbiamo guardare avanti, anche se mi aspetto di più”.