Robur Siena-Lucchese (foto Di Pietro)
Robur Siena-Lucchese (foto Di Pietro)

Siena, 6 febbraio 2016 - Al termine di una partita equilibrata e ricca di emozioni, specie nella ripresa, è la Robur ad aggiudicarsi il derby contro una Lucchese condizionata dalla serata nefasta del portiere Di Masi.

Parte bene il Siena, che al 3' del primo tempo avrebbe l'occasione per passare: il neo arrivato Saba però dal dischetto (rigore concesso per fallo di Espeche su Mastronunzio) coglie il palo interno. La squadra di Carboni fa la gara ma non crea molte occasioni: è fortunata a trovare il vantaggio ad inizio ripresa con Cori che di testa su cross di Celiento mette dentro con l'evidente aiuto di Di Masi.

Il pareggio, meritato, arriva prima della mezzora con Ashong, grazie ad un bel sinistro da fuori. La partita diventa bella e aperta con occasioni da entrambe le parti.

La rete però la trova ancora il Siena, con Cedric che di sinistro fulmina il portiere avversario che probabilmente non legge bene la traiettoria mancina del camerunese scuola Roma. Finisce così, con il Siena che esulta e la Lucchese che recrimina.

SIENA (3-5-2) Montipò; Celiento, Portanova, Paramatti; Yamga (43’st Beye), Torelli, Minotti, Saba (20’st La Vista), Boron; Mastronunzio (13’st Cedric), Cori. A disposizione: Bacci, Rozzi, Fella, Ficagna, Masullo, De Feo. Allenatore Carboni.

LUCCHESE (3-4-1-2) Di Masi; Altobello, Espeche, Lorenzini (21’st Palomeque); Monacizzo, Botta, Calcagni (45’st Pozzebon), Ashong; Marchesi (13’st Sartore); Terrani, Maritato. A disposizione: Mengoni, Maini, Melli, Mingazzini, Nolè, Bianconi. Allenatore Lopez.

Arbitro: Perotti di Legnano.

Marcatori: 10’st Cori, 27’st Ashong, 40’st Cedric.

Note: ammoniti: Botta, Lorenzini, Monacizzo, Cori, Angoli: 6-2 Recuperi: 0’ e 5’. Spettatori: 3278.