Arzachena, 2 dicembre 2018 - Si interrompe dopo quattro risultati utili di fila la striscia positiva della Robur Siena che cede ad Arzachena giocando eufemisticamente sottotono per almeno 70 minuti. Un primo tempo davvero molto negativo per i bianconeri di Mignani, puniti da Pandolfi al quarto d’ora e del tutto incapaci di reagire davanti agli ottimi sardi di Giorico, vicinissimi al raddoppio in due occasioni con Sanna e Moi sulle quali è ottimo Contini.

Nella ripresa il Siena è moscio e lento come nel primo tempo e si fa anche gol da solo: Zanon dopo una carambola in area su azione d’angolo batte il proprio portiere per il 2-0.

Nel finale Cianci la riapre (tra le proteste dei sardi per un tocco di mano) e al 35’ va vicinissima addirittura ad un clamoroso (e quanto mai immeritato) pareggio con Cristiani che tutto solo mette a lato sull’uscita di Ruzzittu. Finisce 2-1 e per la Robur, in attesa della seconda trasferta sarda (tra sette giorni ad Olbia) sarà una settimana di lavoro per capire come sia stato possibile un blackout del genere. 

Il tabellino

Arzachena – Robur Siena 2-1ARZACHENA (3-4-2-1): Ruzittu; Moi, Baldan, Busatto; Arboleda, Manca (37’st Porcheddu), Casini, Pandolfi; Ruzzittu (30’st Gatto), Nuvoli; Sanna (21’st La Rosa). A disposizione: Carta, Pini, Corinti, Loi, Casula, Trillò, Scarcia. Allenatore: Giorico

ROBUR SIENA (3-4-1-2): Contini; Romagnoli, Russo, D’Ambrosio; De Santis (14’st Cristiani), Arrigoni (25’st Sbrissa), Vassallo, Zanon; Guberti (14’st Cianci); Aramu, Gliozzi (25’st Di Livio). A disposizione: Cefariello, Nardi, Rossi, Fabbro, Brumat, Imperiale, Sersanti. Allenatore: Mignani

Arbitro: Luciani di Roma 1 (Yoshikawa- Bartolomucci).

Reti: 14’pt Pandolfi, 19’st autogol Zanon, 26’st Cianci. 

Note: Ammoniti: Moi, Manca, Arrigoni, Ruzzittu. Recuperi: 0 e 4.