Luni (La Spezia), 19 maggio 2018 -  Circa duecento famiglie senza gas per buona parte della giornata di ieri nella zona di via Ghittella, nel territorio comunale di Luni. A provocare il disagio che è andato avanti per diverse ore lasciando le case senza possibilità di mettere un pentolino su fuoco della cucina sarebbero stati i lavori per la posa di cavi in fibra ottica nella strada. Durante gli scavi, infatti, la scavatrice ha inavvertitamente toccato una condotta che rifornisce di gas le abitazioni che si affacciano lungo la via. Chiamati dalla ditta che stava facendo le opere e anche da alcuni residenti preoccupati per la repentina fuoriuscita della miscela e i possibli rischi hanno subito chiamato Acam Gas.

I tecnici  della società sono tempestivamente intervenuti mettendo in sicurezza la condotta e interrompendo la fuoriuscita di metano. «L’evento ha tuttavia causato la momentanea sospensione del servizio a numerose utenze – hanno spiegato dagli uffici di Acam Gas, società che fa parte del gruppo Italgas Spa –. I tecnici hanno già riparato il danno e stimano di ripristinare le normali condizioni del servizio entro la serata di oggi ( ieri per chi legge, ndr).

Insomma allarme rientrato anche se con i soliti prevedibili disagi alle famiglie che si riforniscono di gas da quella condotta. E questa non è la prima volta che per lavori di posa di nuove reti o cavi in fibra ottica saltino alcune tubature.