Carabinieri
Carabinieri

Arcola (La Spezia), 1 dicembre 2018 -  Alla vista della pattuglia dei carabinieri che gli avevano intimato l’alt ha spento il motore ed è sceso dal mezzo tentando una fuga a piedi che è stata però di breve durata, visto che i militari l’hanno subito bloccato. Dopo i controlli effettuati l’hanno arrestato, era stato condannato per una rapina e si trovava in affidamento ai servizi sociali, ma guidava senza patente su un’auto sottoposta a fermo. Protagonista della vicenda uno spezzino Ivan Tassi, 34 anni che si trovava alla guida di una Punto e stava percorrendo l’Aurelia nei pressi di Arcola. In quella zona stava operando una pattuglia degli uomini dell’Arma della stazione di Arcola che è diretta dal luogotenente Vincenzo Tortorella, i militari stavano effettuando un abituale controllo notturno su persone sospette e per contrastare i furti nelle abitazioni. Quando Tassi dopo la breve fuga a piedi è stato raggiunto e condotto in caserma i carabinieri hanno effettuato un controllo alla banca dati dell’Arma , accertando in primo luogo che la Punto non avrebbe dovuto circolare, visto che l’auto era sottoposta a fermo amministrativo inoltre che il conducente era senza patente gli era infatti stata revocata. Dai successivi accertamenti effettuati è venuto fuori inoltre che Tassi, già condannato per una rapina nel 2015, era stato ammesso al beneficio alternativo dell’affidamento in prova ai servizi sociali per agevolarne il reinserimento nella società anzichè finire di scontare la pena in carcere. Di conseguenza il giovane spezzino è stato denunciato per guida senza patente, quindi segnalato al tribunale della Spezia per la violazione degli obblighi sull’affidamento in prova ai servizi sociali.

Dopo la segnalazione dei militari l’ufficio di sorveglianza gli ha subito revocato la misura, sostituendola con il ripristino della detenzione. Quindi nei suoi confronti sono scattate le manette ed è stato tradotto al carcere della Spezia a disposizione dell’autorità giudiziaria. Nel frattempo da parte dei carabinieri della compagnia di Sarzana si stanno intensificando i controlli in prossimità delle feste natalizie che saranno operati in città anche con pattuglie a piedi come avviene nel corso dei mercati settimanali del giovedi. Da parte del comandante della compagnia di Sarzana il capitano Federico Silvestri, sono stati anche disposti numerosi controlli notturni nelle altre località della Vallata del Magra finalizzati soprattutto alla lotta contro i furti nelle abitazioni che in base alle ultime statistiche risultano comunque in calo.