Prima uscita di giunta Martedì il consiglio

Prima uscita di giunta  Martedì il consiglio
Prima uscita di giunta Martedì il consiglio

Prima uscita ufficiale, ieri, per la nuova giunta sarzanese: i cinque assessori nominati giovedì hanno partecipato, guidati dalla sindaca Cristina Ponzanelli, alla cerimonia per il 2 Giugno, festa della Repubblica, in piazza Matteotti. Come noto, per il suo secondo mandato conquistato al primo turno con quasi il 54 per cento dei consensi grazie al successo delle sue liste civiche e della coalizione di centrodestra, Ponzanelli ha in gran parte rinnovato la squadra: unico assessore confermato è Stefano Torri (Lega) che continuerà ad occuparsi di sicurezza, mobilità e protezione civile. La grande sorpresa è stato Giorgio Borrini, per cinque anni fondamentale capo di gabinetto, e ora per volontà diretta della sindaca assessore a cultura, marketing territoriale, difesa del suolo e opere pubbliche. Deleghe ’pesanti’ per Carlo Rampi (FdI), vicesindaco che seguirà urbanistica, bilancio, turismo e sanità. Sara Viola, esponente dei civici, seguirà le politiche sociali. A Luca Ponzanelli (lista Toti) le deleghe sviluppo economico, commercio, demanio e ambiente.

La giunta sarà presentata martedì alle 18 nel corso della prima seduta di consiglio comunale, nella quale ci saranno anche le surroghe per i consiglieri nominati assessori: entreranno Andrea Pizzuto (FdI), Luca Spilamberti (Toti), Renzo Ravecca (lista sindaca) e Roberto Italiani (Lega) che però potrebbe rinuciare a favore di Lucia Innocenti. Sarà eletto il presidente del consiglio che dovrebbe toccare a Fdi nella persona di Raffaella Plicanti. La sindaca ha anticipato la volontà di valorizzare i consiglieri concedendo ad alcuni deleghe specifiche, cosa che richiederà prima una modifica dello Statuto comunale. Possibile un incarico per l’ex assessore tecnico al bilancio Daniele Baroni.