I carabinieri di Sarzana
I carabinieri di Sarzana

Sarzana, 8 aprile 2020 - O stai con me o uccido tuo marito. M.F., trentatreenne italiano, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Sarzana intervenuti ad Arcola nell'abitazione di una coppia, all'interno della quale l'uomo si era introdotto con violenza rompendo con un bastone di legno due porte finestre. M.F., che in passato si era invaghito della donna, ha minacciato di morte in marito, poi si è impossessato del telefono cellulare di lei scaraventandolo sul pavimento, poi fuori dalla finestra, gridando alla donna che o sarebbe stata con lui o le avrebbe ucciso il marito. Vicini e passanti, sentendo le grida, hanno chiamato il "112".  Col tempestivo arrivo di una pattuglia del Pronto intervento l'uomo in evidente stato di agitazione è stato immediatamente disarmato del bastone con cui stava minacciando la coppia ed è stato bloccato. L’arrestato, già noto alle forze dell'ordine dovrà rispondere per  violazione di domicilio, danneggiamento, minaccia aggravata, porto di oggetti atti ad offendere, è stato portato in carcere a La Spezia, Inoltre ha ricevuto una sanzione amministrativamente per  violazione delle misure di contenimento adottate per l'emergenza coronavirus.