L’esterno della gelateria-pasticceria di Aulla con i resti dei bidoni inceneriti. Le fiamme hanno mandato in frantumi una porta a vetri e danneggiato l’interno

Sarzana, 4 ottobre 2018 - Avevano appena chiuso il locale, pochi minuti ed è divampato l’incendio che ha seriamente danneggiato il ‘Gelatiere’, famosa gelateria e pasticceria in via Veneto. Le fiamme si sono sprigionate dal bidone della spazzatura all’esterno dell’esercizio, ma hanno coinvolto anche parte del laboratorio di pasticceria, danneggiando diversi macchinari. Ad accorgersi delle fiamme martedì sera è stata un’abitante del palazzo vicino che ha subito chiamato i vigili del fuco. Il loro intervento è stato veloce e provvidenziale: in poco tempo hanno spento le fiamme ma i danni erano già fatti. L’incendio dovrebbe essere partito da un bidone della raccolta differenziata pieno di carta e si è poi propagato a quello vicino.

Fiamme molto alte, arrivate a bruciare le tapparelle delle finestre nell’appartamento al secondo piano. Il calore ha mandato in frantumi il vetro a soffietto del laboratorio lasciando entrare le fiamme che hanno danneggiato parte del laboratorio di pasticceria e diversi macchinari. Momenti di paura nella zona, centralissima. Ieri mattina molti aullesi sono arrivati per vedere cos’era successo, l’attività infatti è molto conosciuta e durante l’intera estate i proprietari, con gli altri commercianti, si sono dati da fare per organizzare eventi e manifestazioni in via Veneto. Tra l’altro la gelateria era stata da poco ristrutturata e ampliata: a febbraio una grande festa di inaugurazione.

"Ci siamo rimasti male – hanno detto alcuni passanti – perché è un bel locale, molto frequentato e appena ristrutturato". Sul posto anche i carabinieri che al momento stanno visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza, per capire cosa possa essere successo martedì sera e se l’incendio sia o meno di natura dolosa.