Erosione, frane e servizi mancanti: "In questa zona servono interventi"

Parla il personale del consorzio marittimo che assicura i collegamenti di linea

Erosione, frane e servizi mancanti: "In questa zona servono interventi"

Erosione, frane e servizi mancanti: "In questa zona servono interventi"

"Mancano i servizi, la spiaggia in alcune parti non esiste più, in altre è comunque ridimensionata dall’erosione e dal lato Torre Scola, le frane incombono e non si può andare. In questo stato, l’afflusso è sempre minore: lo registrano i numeri delle nostre corse, anno dopo anno. Servirebbe qualcosa per invertire la rotta". Così parla il personale del consorzio marittimo Cinque Terre Golfo dei Poeti, che assicura i collegamenti di linea con la parte più selvaggia dell’isola Palmaria e auspica interventi per rendere maggiormente fruibile la zona. "Sembra un fenomeno logico: se non si trovano spiagge, se quelle che ci sono risultano poco praticabili e neanche possono noleggiare un ombrellone, le persone saranno sempre meno. Per fortuna ora ci sono il ristorante con il bar rinnovati, ma servono pulizie degli arenili e il ripristino della costa. Un impegno che potrebbe essere sostenuto dalla Regione, non avendo il Comune disponibilità a sufficienza. L’obiettivo deve essere riportare il Pozzale a quello che era prima, studiando qualcosa che valorizzi anche questa parte dell’isola. Siamo riusciti a sistemare il sentiero crollato, è il momento di fare lo stesso anche per il resto".

C.T.