Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Sarzana, fermata la "banda dell'abbraccio". Il bersaglio: gli anziani

La coppia è stata denunciata per il reato di furto in concorso con l'aggravante della minorata difesa

featured image
Polizia Sarzana

Sarzana, 12 maggio 2022 - È stata fermata a Sarzana una banda criminale che derubava gli anziani. La gang, composta da due cittadini romeni pluripregiudicati per reati commessi ai danni di persone anziane, ha operato furti con la stessa tecnica in diverse province dal Nord al sud Italia. Il duo, formato da una donna di ventiquattro anni e un uomo trentenne, è stato fermato dall'azione investigativa della polizia di stato di Sarzana. 

Le indagini sono iniziate a seguito di una denuncia presentata da un anziano sarzanese che ha segnalato giorno 6 maggio di aver subito il furto di una collana d'oro indossata con due ciondoli per un valore di 3mila euro. Come nei casi precedenti, la banda ha utilizzato una tecnica ben rodata: l'uomo accompagnava la complice sul posto e rimaneva in attesa in macchina mentre la donna individuava il bersaglio, una persona anziana, iniziava a seguirla e finiva per parlarci. A questo punto con una scusa gli cingeva il collo abbracciandolo e derubandolo. 

La coppia aveva all'attivo innumerevoli precedenti penali e pregiudizi di polizia tutti legati a diversi furti tutti compiuti con lo stesso modus operandi, la "tecnica dell'abbraccio" e sempre a danno di persone anziane. La polizia è riuscita a ricostruire, utilizzando le immagini della video sorveglianza, tutti gli spostamenti e l'identità della coppia di ladri. I due sono stati denunciati per il reato di furto in concorso con l'aggravante della minorata difesa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?