Piove sul bagnato per la formazione femminile del Tc Prato, sconfitta 4-0 dal Tc Italia di Forte dei Marmi nell’andata del derby playout per rimanere in serie A1. Il team capitanato da Gianluca Rossi ha schierato la formazione migliore possibile, con Lucrezia Stefanini, Maria Marfutina e Asia...

Piove sul bagnato per la formazione femminile del Tc Prato, sconfitta 4-0 dal Tc Italia di Forte dei Marmi nell’andata del derby playout per rimanere in serie A1. Il team capitanato da Gianluca Rossi ha schierato la formazione migliore possibile, con Lucrezia Stefanini, Maria Marfutina e Asia Serafini, ma la squadra versiliese ha potuto contare su Jasmine Paolini, numero 55 al mondo, Claudia Giovine e Anastasia Bertacchi. Lucrezia Stefanini ha lottato come una leonessa e dopo aver perso il primo set (6-1) è riuscita a costringere Paolini al tie-break nel secondo set, finendo però per perdere 7-5. Nell’altro match Maria Marfutina ha vinto 7-5 il primo set contro Claudia Giovine, ma poi è calata alla distanza, agevolando la vittoria negli altri due set della sua avversaria (6-3, 6-1), che ha quindi regalato il secondo punto di giornata al Tc Italia Forte dei Marmi. Equilibrata La sfida tra le due giovanissime dei rispettivi club: alla fine, però, ad imporsi è l’atleta versiliese Anastasia Bertacchi, che con un 2-1 (63, 3-6, 6-1) supera Asia Serafini e cala il tris per Forte dei Marmi. Nemmeno il doppio finale ha regalato il punto della speranza al Tc Prato, che domenica prossima partirà con un parziale pesantissimo da ribaltare per centrare una miracolosa salvezza. La coppia Stefanini-Martufina è partita bene contro il duo Paolini-Bertacchi, vincendo il primo set, ma poi ha perso il secondo e anche il super tie-break, consentendo alle versiliesi di calare un poker che sa già di salvezza acquisita.

L. M.