Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Tigers fermati in extremis "Sbagliato l’approccio"

Una battuta d’arresto

di misura e maturata

in extremis, non senza recriminazioni. Il match

che ha visto i Gispi Tigers affrontare i Mascalzoni del Canale a Coiano, valido per la terzultima giornata della fase conference della

Serie C, è stato equilibrato

e combattuto. A spuntarla

è stata la franchigia della costa livornese, imponendosi 21 a 19 all’ultimo tuffo. E dire che le cose si erano messe bene per gli uomini del tecnico Federico Tempestini, reduci oltretutto dalla rotonda vittoria esterna conquistata contro Lucca poco più di sette giorni fa:

a sbloccare il risultato è stata una meta messa a segno

da Aquilano e trasformata

da Banci. Gli ospiti riuscivano a non scomporsi

e a contrattaccare, effettuando il sorpasso.

Tutto questo prima del controsorpasso propiziato da una meta tecnica e da una di Gioscia, che riportava avanti i pratesi. Sul parziale

di 19-13, i livornesi sono tuttavia riusciti a rimontare nuovamente, spuntandola nel finale. L’obbiettivo resta adesso quello di prepararsi

al meglio in vista delle ultime due sfide stagionali: dopo una settimana di stop,

i Tigers torneranno in campo il prossimo 22 maggio

contro Vasari Arezzo.

Per poi terminare la stagione contro Pistoia il 29 maggio successivo. "Abbiamo sbagliato l’approccio

e commesso diversi errori, anche se finora i ragazzi hanno dato il massimo",

chiosa l’allenatore.

"Vogliamo ad ogni modo chiudere il torneo nel migliore dei modi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?