Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Sibe, battuta Spezia Domenica c’è la bella

I Dragons si aggiudicano fra le mura amiche delle Toscanini gara 2 dei playoff. Domenica va in scena la bella
I Dragons si aggiudicano fra le mura amiche delle Toscanini gara 2 dei playoff. Domenica va in scena la bella
I Dragons si aggiudicano fra le mura amiche delle Toscanini gara 2 dei playoff. Domenica va in scena la bella

La Sibe compie un’altra impresa. I Dragons si aggiudicano fra le mura amiche delle Toscanini gara 2 dei playoff, superando 67-64 Spezia Basket, e prolungano la serie. La bella, che sarà decisiva per il passaggio del turno, andrà in scena domenica (palla a due alle 18) sul parquet della formazione ligure, ma i ragazzi di coach Pinelli, dopo questa prova di grande carattere e determinazione, sono pronti a qualsiasi sfida. Dopo essere stati in svantaggio per oltre tre tempi, i pratesi sono riusciti a risalire la china, canestro dopo canestro, con lucidità e costanza, arrivando a piazzare il definitivo sorpasso a poco più di un minuto dal termine del match. Nel primo quarto partono subito forte gli ospiti guidati da Bolis e Balciunas. La Sibe dopo poco tempo si ritrova subito sotto di 10 lunghezze. Magni e Danesi trascinano i pratesi nella prima rincorsa della gara, con Navicelli e Smecca chiamati a fare gli straordinari. Le percentuali dei ragazzi di coach Pinelli non sono però altissime. Nel secondo quarto sale in cattedra Mascagni, soprattutto a livello difensivo, ma l’attacco spezzino sembra inarrestabile: i padroni di casa toccano anche il -17. Qui però la partita cambia: i lanieri non si disuniscono e, possesso dopo possesso, accorciano le distanze riportandosi sotto nel punteggio. Nel terzo quarto la partita procede punto a punto. Nell’ultimo quarto succede di tutto, con sorpassi e controsorpassi fra le due formazioni. Alla fine, dopo ben 38 minuti, la Sibe mette la testa avanti grazie ad una tripla dall’angolo di capitan Staino, e va a vincere la partita per 67-64. "Uno spot per la pallacanestro. Ma anche una vittoria per la nostra gente, che è accorsa in massa a sostenerci – commenta coach Marco Pinelli -. Grande adrenalina per i nostri ragazzi, che ancora una volta hanno dimostrato grande solidità mentale nei quaranta minuti. Adesso serve testa: ci crediamo. Domenica tutti a Spezia". Il tabellino pratese: Manfredini 2, Marini 8, Danesi 11, Magni 10, Staino 13, Navicelli, Pittoni, Smecca 10, Zardo, Pacini 3, Mascagni 6, Vannini 4.

L. M.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?