Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Nuoto di fondo, Rachele Bruni continua a brillare: bronzo agli Europei

Dopo l’argento olimpico di Rio, per la nuotatrice di Comeana è arrivato il bronzo agli Europei di Glasgow

Ultimo aggiornamento il 8 agosto 2018 alle 21:36
Rachele Bruni, mostra con orgoglio la medaglia di bronzo conquistata agli Europei di Glasgow

Prato, 8 agosto 2018 - Rachele Bruni continua a brillare. Dopo l’argento olimpico di Rio, oggi per la nuotatrice di Comeana è arrivato il bronzo agli Europei di Glasgow. Si tratta dell’ennesimo successo in una carriera già ricca di traguardi per Rachele, 28 anni da compiere a novembre. La nuotatrice, tesserata per Esercito e Unicusano Aurelia Nuoto e allenata dal tecnico federale Fabrizio Antonelli, si è confermata granitica e infallibile negli appuntamenti che contano e ha conquistato il terzo posto in 56’49’’7 nella 5 km di nuoto in acque libere, staccando all’imbocco dell’imbuto Arianna Bridi, bronzo iridato a Budapest nella 10 e nella 25 km e vincitrice dell’ultima World Cup Final, quarta in 56’58’’8. La gara è stata vinta e dominata dall’olandese Sharon Van Rouwendaal, oro olimpico a Rio 2016 e nove medaglie tra Mondiali ed Europei, in 56’01’’00, davanti alla tedesca Leonie Beck che si è messa l’argento sul collo in 56’17’’18. Sul podio Rachele ha un sorriso grande così: è la sua dodicesima medaglia europea, la quarta nella 5 km, dopo gli ori a Dubrovink 2008, Eilat 2011 e Piombino 2012. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.